venerdì 6 novembre 2009

IL Durc

Il Decreto Legge 1° Luglio 2009 n° 78 (Provvedimenti anticrisi ecc.) definitivamente approvato anche se non ancora pubblicato, nell’articolo 11-bis si inserisce l’obbligo di presentazione del documento unico di regolarità contributiva, sostenendo che l’autorizzazione per l’esercizio dell’attività su area pubblica è soggetta alla presentazione da parte del richiedente del DURC. Entro il 31 Gennaio di ciascun anno successivo a quello di rilascio il Comune verifica l’esistenza del documento pena la revoca dell’autorizzazione, (art. 29 Comma 4 Aggiunto).
Ritengo che questo adempimento teso a colpire l’evasione contributiva (o abusivismo mascherato) è apprezzabile nello spirito e nella filosofia di come è stato creato, ma dovrebbe essere esteso a tutto il comparto del commercio a tutti i livelli, in quanto il provvedimento è fortemente discriminatorio. Applicare uno strumento del genere alla sola categoria dei Commercianti su Area Pubblica equivale ad additarci come la fonte di ogni male, questo è inaccettabile.

Nessun commento:

Posta un commento